[ Stampa la scheda ]

GHISOLFI ENRICO

Data e luogo di nascita:  Barolo (Cn), 1837

Data e luogo di morte:  Torino, 1918

Biografia:   Pittore italiano.
Studiò paesaggio all’Accademia Albertina con Ernesto Allason (1822/1869), espose scene di genere alla Promotrice di Torino dal 1860, e poi a Napoli, Venezia e Milano.
Fu molto apprezzato da Carlo Felice Biscarra che rivolse commenti favorevoli al quadro Un mattino a Bordighera esposto alla Promotrice di Torino nel 1868.
Soggiornò a Parigi per visitare l’Esposizione (1878) e venne ospitato dall’amico Tommaso Juglaris che già aveva aiutato in epoca giovanile.
La sua posizione fu oscillante e conciliante tra il paesismo della tradizione piemontese, vicina alla scuola di Rivara, e il più moderno verismo.
Scarsa fu la sua produzione.

Bibliografia:  STELLA 317/318;
JUGLARIS, Memorie storiche, I (1870)-II (1878);
BISCARRA C.F., in Album, Torino 1868;
L’Arte in Italia, giugno 1870;
COMANDUCCI (1934) 286;
DRAGONE-CONTI 261;
GIUBBINI 216.5;
MALLE' (1976) 53;
MARINI (1995) 250;
LEVI 112;
MARINI G.L., 66 documenti pittorici del secondo Ottocento e del primo Novecento, Il Prisma 1996;
MARINI (2007) 433-434

Scheda a cura di:  MLRdV




La primavera, 1870, acquaforte e puntasecca, 13,5x19,9



La quiete, 1909 c.a, olio su tela, 72x1121, firma in b. a dx.



Via ai morti, 1870, olio su tela